3 tipi di orologi da uomo

In commercio troviamo tantissime tipologie di orologi da uomo ma possiamo suddividerli in tre grandi categorie, scopriamo insieme quali. 

L’orologio da uomo è uno degli accessori più apprezzati di sempre, molti uomini tendono a collezionarli e ce ne sono talmente tanti in commercio che stilare una lista può risultare difficile. Per renderti conto di quanti prodotti si possono incontrare ti basta visitare il sito  www.orologiuomotop.it per vedere che sono veramente tanti. Abbiamo pensato di classificarli in tre grandi categorie che sono legate al tipo di movimento che esegue un orologio, scopriamole insieme nelle prossime righe. 

L’orologio Meccanico

L’orologio meccanico è un orologio tradizionale, è infatti tra i prodotti con la tecnologia più antica di sempre, possiamo definirli vecchio stile. Il loro movimento è possibile grazie ad una molla che alimenta una serie di ingranaggi che vanno ad attivare un bilanciere. Il bilanciere si muove aventi e indietro ad una velocità costante e questo permette all’orologio di funzionare. Trattandosi di un prodotto così antiquato, o vintage, il caricamento è da eseguire ogni giorno manualmente, farlo non è difficile ti basterà svitare la corona presente sull’orologio e poi girarla in senso orario fino a che non incontri resistenza, questo ti dice che la molla è al massimo e quindi funzionerà. È un prodotto esclusivo, originale e resistente ma sicuramente richiede molta manutenzione ed è anche molto costoso. 

L’orologio Automatico

Anche l’orologio automatico presenta una molla, in questo caso però la molla è alimentata dai movimenti del polso. Non è necessario eseguire un movimento preciso perché si carica grazie ai normali e naturali movimenti del braccio. All’interno dell’orologio è presente un ingranaggio girevole che si attiva quando lo mettiamo al polso e caricando la molla, l’orologio smette di funzionare dopo 48 ore che lo abbiamo rimosso dal polso. È un prodotto molto efficiente, ha una manutenzione semplice, se smetti di indossare l’orologio non segnerà più l’ora esatta e sarai costretto a rimpostarla nuovamente. 

L’orologio al quarzo

L’orologio al quarzo è l’orologio che ha fatto la storia, è arrivato negli anni 60 e ha decisamente battuto tutti gli orologi in commercio tant’è che per diversi anni non si sono più visti in circolazione i prodotti tradizionali. Questa tipologia di orologio è alimentata a batteria, ne troviamo di due tipologie diverse analogico o digitale. Quello digitale presenta sullo schermo i numeri per dare l’ora mentre quello analogico presenta le classiche lancette. È un prodotto economico, facile da usare e durevole, richiede il cambio della batteria di tanto in tanto ed è un prodotto considerato nella media.

Queste sono le tre categorie di orologio più diffuse al giorno d’oggi e tra cui puoi trovare l’orologio giusto per te.

Comments

comments